Info Orari

L’edificio di culto nel quale vi trovate è dedicato a Sant’Antioco Martire mauritano morto a Sulci (antico nome dell’odierna Sant’Antioco) nel 127 d.C. al tempo dell’imperatore Adriano (117-138 d.C.). Secondo la “Passio” tramandata dai monaci di San Vittore di Marsiglia, Antioco subì diverse torture in Mauretania, da parte dei romani, fino alla condanna “ad metalla” che lo condusse nell’isola sulcitana nella quale fondò la prima comunità cristiana sarda. Riutilizzando cinque tombe della vasta necropoli punica (risalente al VI secolo a.C.), i cristiani, desiderosi di essere sepolti attorno alla tomba del Santo, crearono l’unica area catacombale della Sardegna.

Essa venne utilizzata come cimitero fino al 500 d.C. e, fino ai giorni nostri, come meta di pellegrinaggio. Al di sopra della Catacomba, fra il V e il VI secolo, viene edificata la chiesa, originariamente con impianto a croce greca. Nel 1100 i monaci di San Vittore ne modificarono la struttura, trasformandola a croce latina, con l’ampliamento della navata centrale. L’edificio venne interamente decorato con affreschi, asportati nel 1966. Ancora oggi la Basilica è il cuore pulsante della devozione e della fede degli abitanti dell’isola.

Ogni giorno viene celebrata la Santissima Eucarestia e numerose devozioni e tradizioni trovano ancora spazio nella fede della popolazione. In particolare, le tre feste dedicate al Santo Patrono (15 giorni dopo Pasqua, 1 Agosto e 13 Novembre) che coinvolgono tutta la cittadina, attirano un gran numero di pellegrini da tutta la Sardegna che giungono nell’isola per domandare l’intercessione del Santo. Nell’anno 2015 è stato indetto un Giubileo straordinario in occasione dei 400 anni dal rinvenimento delle reliquie di Sant’Antioco. Il 18 Marzo 1615, una delegazione, inviata dall’Arcivescovo di Cagliari Mons. Francisco De Esquivel, rinvenne all’interno della Catacombe le spoglie del Martire. In seguito vennero, in parte, donate alle autorità e ai maggiori luoghi di culto della Sardegna. Attualmente, nella Basilica sono custoditi il cranio, parte degli arti superiori, una tibia, una scapola e il bacino.

Ci auguriamo che la vostra visita sia stata piacevole e speriamo di rivedervi presto.

ORARIO MESSE
ESTATE dal Lunedi al Sabato (prefestivi compresi) : 18,30 Domenica : 8,00-10,00 (da metà Giugno a metà Settembre)
INVERNO dal Lunedi al Sabato (prefestivi compresi) : 17,30 Domenica : 8,00-9,30-11,00
 
ORARI VISITE CATACOMBE:
INVERNO dal Lunedì al Sabato 9,30- 12,00 / 15,00 -16,30 (ultimo accesso 16,15)
Domenica 15,00 -17,00
ESTATE dal Lunedì al Sabato 9,00-12,00 / 15,30 -17,30 (ultimo accesso 17,15) Dal Lunedi al Venerdi (dal 1° Luglio al 15 settembre) 19,00-20,00 Domenica 11,00 -12,00 / 15,30 -18,30 Durante le celebrazioni liturgiche le visite alle catacombe saranno sospese.
 
INFO & CONTATTI
Basilica di Sant'Antioco Martire
Piazza Parrocchia, 22- 09017 Sant'Antioco (CI)
Informazioni e prenotazioni catacombe 0781.921887
www.basilicasantantiocomartire.it